Nessuno si salva da solo

Ti chiedi mai come sarebbe stato, se invece di mollare avessimo resistito?

Margaret Mazzantini
Photo by cottonbro on Pexels.com

Nessuno si salva da solo. Un monito che è anche il titolo del capolavoro di Margaret Mazzantini pubblicato nel 2011 per Arnoldo Mondadori Editore.

L’autrice italo-irlandese riesce nella descrizione sapiente di un amore finito. Una coppia giovane, figlia dell’età moderna, che scoppia nel più banale dei modi: alcuni tradimenti, una genitorialità ingombrante, due figli che distruggono ciò che è rimasto dell’intimità perduta, la crisi di mezza età dei protagonisti – che sono giovani, belli e problematici come nelle migliori storie -.

Una scrittura scorrevole, poco impegnativa, dialogata. Lo stile schietto e semplice, che è il tratto distintivo della Mazzantini, fa da cornice ad un confronto a due senza esclusione di colpi.

Un romanzo che ti prende per mano.

Consiglio a tutti, cuori spezzati e non, di rispolverare questo romanzo.

Pubblicato da Emma Giulia

Volevo essere un'altra ma non mi dispiace ciò che sono diventata.

2 pensieri riguardo “Nessuno si salva da solo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: